CELEBRA LA VITA

Incontra OIO VIVO

Sulla strada principale che collega Pola, una città di tremila anni fondata su sette colli, e Dignano, città dell’olivo e dell’olio d’oliva, si trova uno dei più grandi uliveti dell’Istria meridionale con oltre 15.000 alberi.
Dal cuore delle nostre giovani piantagioni, a soli 4 km dal mare, c’è una vista bellissima e unica sull’arcipelago delle Brioni, sulla riconoscibile torre campanaria di Dignano e sull’antica città di Pola.
La natura ha semplicemente scelto questo clima per creare facilmente da millenni, in collaborazione con un uomo che aspira sempre all’eccellenza, un olio d’oliva di alta qualità.
Varietà autoctone, coltivazione integrata, raccolta tempestiva, lavorazione veloce e conservazione attenta sono la chiave per la qualità di prima classe dell’olio extra vergine di oliva Oio Vivo.

Virtual tour

Doživite potpuno iskustvo naše destinacije kroz virtualnu šetnju koja vam omogućuje istraživanje našeg shopa s bogatim izborom vrhunskih maslinovih ulja i uživanje u predivnom pogledu na maslinik.

Oio Vivo, l’olio vivo, porta un antico nome romano in onore del dialetto istroveneto ancora oggi in uso nella zona di Dignano.
Il nostro olio d’oliva istriano è un succo naturale spremuto dal frutto di varietà autoctone di olive giovani e fresche provenienti da uliveti puramente varietali, in cui tutti i preziosi ingredienti biologici e nutrizionali sono preservati al massimo.
Le analisi scientifiche confermano ciò che è perfettamente chiaro alla natura: l’olio extra vergine di oliva di alta qualità sostiene, rafforza e celebra la vita in noi!

Oio Vivo - rezidba

L'UOMO IN CONNESSIONE CON LA NATURA

Gli uliveti Oio Vivo sono sorti sul sito di una pineta devastata dal fuoco, non lontano dal mare.
Una visione chiara, tanta perseveranza, l’unione, l’applicazione d’innovazioni ed il rispetto per la natura sono i nostri principi fondamentali nella creazione dell’oro liquido istriano.
Oggi è un uliveto giovane e puro varietale che si estende su 56 ettari e vanta 5 diverse varietà autoctone, con particolare attenzione alla revitalizzazione della vecchia varietà di Dignano Žižolera, e 2 varietà italiane che fungono da impollinatori.

Newsletter

Oio Vivo